Terminate in ottobre le pulizie di fondo preludio all’inaugurazione dell’ultima grande opera di architettura moderna a Roma : la Nuvola dell’architetto Fuksas commissionata dall’ente EUR e situata nell’omonimo quartiere sul viale principale Cristoforo Colombo.

L’edilizia come tutti i settori tecnici non è sfuggita negli ultimi anni ad una accelerazione delle innovazioni dei materiali architettonici. E’ proprio negli edifici con forte creatività architettonica che si concentrano una serie di difficoltà insite proprio nella forte presenza di nuovi materiali , magari poco conosciuti dagli operatori del settore delle pulizie e manutenzioni. Difficoltà amplificate dall’estensione delle superfici di un opera gigantesca con forme e altezze di lavoro non tradizionali.

Anche qui solo con i sopralluoghi non si è sempre riusciti ad approfondire quelle che poi sarebbero state le vere difficoltà di pulizia generate dai residui dei lavori di costruzione e montaggio.

In questi casi , vista la mole dei materiali di ultima generazione utilizzati, i tecnici Klinko operano in stretta collaborazione con le maestranze dell’impresa di servizi ed allo stesso tempo coinvolgono i laboratori chimici della detergenza per assicurare il risultato evitando il rischio di danneggiamenti.

PANNELLATURE: molte strutture di rivestimento insonorizzante a color legno o nero opaco mettevano in risalto polvere accumulata mista a moltissime impronte del montaggio . Anche le altezze generose hanno costretto a lavorare con prolunghe e trabattelli . Dopo alcuni test abbiamo optato per l’utilizzo di uno sgrassante a base neutra fornito dal laboratorio di E’cosi. Molto efficacie ha garantito pulizia e cura dei pannelli stessi sulla gran parte della superficie . Per aumentare la produttività del lavoro svolto sono state utilizzate particolari frange in microfibra fornite da Falpi e montate su attrezzi idonei per il lavoro dai trabattelli.

Il problema della notevole presenza di residui di silicone è stato risolto con un prodotto messo a punto dai laboratori di Kemika con notevole efficacia.

SERVIZI IGIENICI: particolare difficoltà hanno rappresentato i residui di stuccatura delle superfici in mosaico. La scelta del prodotto da utilizzare in questo caso è andata su un detergente Kemika caratterizzato dalla presenza di acidi nobili in grado di aggredire lo spesso strato di stucco senza rovinare i rivestimenti.

VETRATE E TRAVATURE: lavoro affidato totalmente all’abilità degli operatori su corda forniti di una scelta di attrezzi della casa tedesca Unger . vedi foto

SCALE MOBILI: tante e molto lunghe . insieme ad i responsabili dell’impresa ed a causa dei tempi stretti si è convenuto di optare per l’utilizzo di macchine lavascale mobili. Data la particolarità di questa attrezzatura la Klinko ha offerto il servizio di noleggio . In questo modo tutte le scale sono state pulite nell’arco di una settimana.