L o scorso 27 gennaio si è tenuta a Roma la terza edizione del Tavolino Ovale, incontro formativo rivolto alle Pubbliche Amministrazioni ed alle Aziende attive nel settore dei servizi.
Ha aperto la giornata di lavori Fortunato Demofonte, direttore tecnico della Klinko che ha organizzato l’evento in compartecipazione con DueSetteZero Consulting e lo studio Brugnoletti ospitante, presentando il calendario degli eventi
2015 tra cui gli incontri dedicati alle problematiche delle infezioni correlate alla assistenza (ICA) nonché alle direttive di acquisto attraverso i cosiddetti CAM che coinvolgeranno le Pubbliche Amministrazioni.
Tutti esauriti i posti che lo spazio a disposizione ha costretto a limitare sia nel totale di inviti che nelle numerose adesioni giunte oltre il raggiungimento della capienza massima della accogliente sala riunioni con il suo tavolino ovale, da cui lo spunto che ha dato il nome al convegno.

 

 


La varietà del pubblico presente, appartenente al mondo della Pubblica Amministrazione e a quello delle Aziende, ha contribuito a creare l’occasione per un proficuo dibattito sugli argomenti condotti dai tre relatori che si sono alternati.
Nella prima parte della giornata, il dott.Stefano Cecchini e l’avvocato Matteo Valente hanno esposto le problematiche connesse alle nuove forme di aggregazione richieste dalla legge per le gare bandite dai Comuni non capoluogo di provincia. Preziosissimo il contributo in sala del dott.Loricchio, segretario comunale del Comune di Fondi e della dottoressa Prosperi, dirigente del Comune di Velletri, che hanno aperto un virtuoso confronto tra i vari punti di vista delle funzioni coinvolte nei conseguenti necessari processi di riorganizzazione delle Stazioni Appaltanti.
L’avvocato Valente ha poi aperto sul secondo tema del giorno relativo alla delicata fase della esecuzione del contratto pubblico. I passaggi normativi citati sono stati tradotti operativamente dal dott.Cecchini attraverso esempi concreti derivanti dalla esperienza che lo vede tra i primi DEC nominati in Italia tra professionisti esterni.
L’ultima parte dell’incontro è stata condotta dall’avv.Antonella Favale, esperta in Diritto Amministrativo, che ha esposto le novità di legge introdotte dalla recente normativa in tema di appalti pubblici. Molto interesse ha suscitato tra i rappresentanti delle aziende presenti in sala il confronto che la Favale ha esposto tra la Spending Review Monti del 2012 e quella Renzi del 2014.