Sul sito www.consip.it è stato pubblicato il 20 gennaio scorso, nella sezione Consultazione del Mercato (link http://www.consip.it/gare/consultazione_del_mercato/), un importante documento di consultazione intitolato “Sistema dinamico di acquisizione per l’affidamento dei servizi di pulizia e igiene ambientale per gli immobili ad uso ufficio della Pubblica Amministrazione”.

Si parla di SDAPA, Sistema Dinamico di Acquisizione della Pubblica Amministrazione, uno strumento innovativo che rientra nel quadro della razionalizzazione degli acquisti della PA. E si parla proprio di servizi di pulizia.

In particolare le imprese sono chiamate a inviare il proprio contributo, entro il 20 febbraio (30 giorni dalla data di pubblicazione, che è il 20 gennaio), all’indirizzo e-mail pulizia_uffici@acquistinretepa.it oppure via fax al numero 06.85.449.284, rispondendo a una serie di questioni come “Sareste interessati ad abilitarvi al Bando Istitutivo e di conseguenza a partecipare ai Bandi Semplificati che saranno indetti dalle PP.AA. per la merceologia in oggetto?”, e ad altre domande relative all’attività dell’impresa, agli ambiti in cui sviluppa il suo fatturato e così via. Si tratta di un’iniziativa di grande importanza a cui è consigliato rispondere, perché rappresenta uno strumento davvero efficace per l’accesso a un mercato negli ultimi anni sempre più “chiuso” (come spesso abbiamo sottolineato).

Lo SDAPA, lo ricordiamo, è un processo di acquisizione interamente telematico, il cui utilizzo è previsto per le forniture di beni e servizi tipizzati e standardizzati di uso corrente. È una procedura sempre aperta, in cui i fornitori che soddisfano i requisiti richiesti possono, in qualsiasi momento, richiedere l’ammissione. Il Sistema dinamico è caratterizzato da una procedura bifasica: Fase 1 – pubblicazione da parte di Consip di un bando istitutivo per una specifica categoria merceologica a cui i fornitori possono abilitarsi. Fase 2 – pubblicazione e aggiudicazione di appalti specifici in cui le Amministrazioni, avviando una procedura concorrenziale, definiscono i quantitativi, il valore e le caratteristiche specifiche dell’appalto. Anche in questa fase i Fornitori, non ancora ammessi allo SDAPA, possono richiedere l’ammissione. Tra i principali vantaggi dello SDAPA, lo ricordiamo, c’è garanzia di massima concorrenza, trasparenza e parità di trattamento.

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE MERCATO